I dispositivi di versamento meccanico o motorizzato hanno lo scopo di automatizzare l’operazione di versamento dei borselli contenenti valori, garantendo un servizio di 24 ore in tutta sicurezza. Entrambi i dispositivi sono costituiti da un rullo di forte spessore corredato da un sistema di cremagliere azionate a mano per il dispositivo di versamento meccanico oppure tramite motore nella versione motorizzata. Per quanto concerne il dispositivo motorizzato, è progettato per la massima sicurezza antinfortunistica dell’operatore. Il movimento del rullo motorizzato avviene solo ed esclusivamente a feritoia di versamento chiusa. Non è quindi possibile nessun contatto tra il rullo e la mano dell’operatore. Le casseforti dotate di dispositivi di versamento sono disponibili dal grado 0 al grado V secondo la norma UNI EN 1143-1, oppure casseforti secondo la normativa UL.

Le casseforti con dispositivo di versamento meccanico sono dotate di uno sportello a chiusura e protezione del dispositivo, tale sportello può essere chiuso tramite chiave a serratura o tramite chiave magnetica di altissima sicurezza, che consente la registrazione degli eventi, scaricabile tramite PC o la stampa tramite una stampante opzionale. Le casseforti dotate di dispositivo di versamento motorizzato possono interfacciarsi con un sistema di rete attraverso una presa Ethernet che viene a richiesta installata sul corpo della cassaforte. Tale dispositivo,

inoltre, può essere interconnesso con ATM Bancomat nella versione con cassaforte sotto bancomat e con cassaforte affiancata (modello Stand Alone), dando la possibilità di effettuare i versamenti tramite la tessera bancomat.

La cornice esterna del dispositivo di versamento viene personalizzata per rispondere ai requisiti estetici dell’ambiente di installazione (dimensioni e verniciatura corrispondenti).

Le casseforti possono essere accessoriate con:

  • Feritoia per corrispondenza
  • Stampante con funzione di stampa ricevuta di versamento e stampa degli eventi
  • Presa Ethernet per collegamenti di rete
    •  

      parma-continua-versamento