Casseforti

Modelli di ogni tipologia: muro, leggere, componibili e certificate, in grado di rispondere alle esigenze di sicurezza
di privati, attività commerciali e aziende di qualunque dimensione.

La Parma Antonio & Figli produce un’ampia gamma di prodotti di alta sicurezza con nuove tecnologie sempre in evoluzione, per la raccolta e il trasporto valori. Questa tipologia di mezzi forti è particolarmente indicata per uso bancario, per la grande distribuzione, per le aree di servizio e per tutte quelle attività in cui si ha l’esigenza di un rapido deposito in sicurezza del contante.
 
Durante la progettazione di questi prodotti, Parma ha considerato tutte le condizioni ambientali e di utilizzo per poter migliorare non solo la sicurezza del prodotto, tramite l’utilizzo di materiali ad alta resistenza, ma anche le sue specifiche funzionalità, integrando i prodotti con sistemi e dispositivi elettronici, con gestioni e controlli da locale o remoto, con la possibilità di interfacciarsi con sistemi informatici e software già in uso del Cliente.
 
Ciò determina che questi prodotti sono sempre in costante evoluzione per poterne migliorare ogni aspetto, un costante lavoro che si avvale della collaborazione in primo luogo del Cliente e di ciò che l’attuale mercato propone per essere sempre più competitivi in un mondo sempre più connesso e interattivo.


Le casseforti modello CEL e le casseforti modello CEP, sono state progettate con la primaria funzione di proteggere dalle rapine gli incassi delle attività commerciali (supermercati, negozi, ecc.) dove il rischio di rapina è elevatissimo.

Le casseforti sono dotate di un dispositivo di versamento con serratura meccanica o con gestione elettronica, strutturato in modo tale da garantire l’impossibilità di ripescaggio dei contenitori o delle buste versate. Per garantire la funzione antirapina, le casseforti rimangono normalmente chiuse durante le operazioni di versamento. Un sacco opzionale, (contenitore DSS), dotato di un sistema di chiusura di sicurezza autosigillante è agganciato solidamente al dispositivo di versamento. All’interno di questo contenitore cadono i valori versati e, all’estrazione, il distacco dal dispositivo di versamento ne determina l’automatica chiusura, che è controllata da una serratura presigillata.
Il dispositivo di versamento è integrato al battente della cassaforte oppure può essere posto nella parte posteriore della cassaforte, opposta al battente.

 

Scarica il PDF

 

A richiesta:

  • Armadietto copricongegni costituito da una struttura in acciaio di forte spessore, dotata di serratura a chiave.

parma-cel-cep

 


Dispositivi accessori